Una città nella città: i cortili di San Pietroburgo

C’è una cosa che rende unica San Pietroburgo. Per scoprirla bisogna andare oltre allo sfarzo di Nevskiy Prospekt e del Palazzo d’Inverno, alla sublime bellezza dei giardini d’estate e della Cattedrale del Sangue Versato, alla grandeur del lungo Neva. Vedete, camminando per il marciapiede, degli archi sulla destra? Bene, questi passaggi portano a dei cortili, teatro quasi di una vita parallela della città, dove si trovano non solo entrate condominiali, ma dove vi sono giochi per i bambini, parchetti con panchine, passaggi a negozietti posti in scantinati dall’aspetto inusuale e molto altro ancora. Difficile spiegare a parole perché come più che nella parte ufficiale della città sia qui che batte il cuore della città, in questi luoghi spesso sporchi e trasandati. L’atmosfera che regna a Piter è un mix infatti di pessimo clima, case belle ma vecchie e veriegata umanità.  Entrando in un cortile possiamo osservare le facciate degli edifici scrostate dalla pioggia, dal gelo e dall’incuria; trovare un gruppo di Continua a leggere

Annunci